sabato 21 ottobre 2017

NELL'ITALIA CHE PENSA SOLO ALLO STRANIERO: SEMPRE PIU' EUTANASIA PER MANCANZA DI AIUTO ALLE PERSONE !

Sempre di più! Sempre più cittadini Italiani, abbandonati in condizioni di salute precaria o condizioni di vita disagiate, ritengono di rivolgersi alle cliniche svizzere della " dolce morte", altrimenti conosciuta col nome di " Eutanasia". Tutto ciò in una nazione, l'Italia, dove centinaia di migliaia di immigrati clandestini in attesa di asilo vengono, invece,accolti e coccolati con una spesa annua che costa al cittadino del Bel Paese ben 4,5 miliardi di euro. Per l'esattezza : 35  euro giornalieri ( più cure mediche gratuite !) per le persone maggiorenni e 60 euro giornalieri - quando va bene !- per i minorenni " non accompagnati"! Vi chiederete come mai ciò succeda, e come mai i nostri governanti tengano in così grande considerazione lo straniero. E' la domanda che si pone ogni giorno il cittadino italiano, quello che paga le tasse. Leggi di più: Agli Italiani, solo Eutanasia!

LA DOMANDA DI OGNI GIORNO: CHI ISTIGA IL TERRORISMO? A PROPOSITO DI ANIS AMRI E DELLA STRAGE DI BERLINO.

-Terroristi islamici : chi li manovra?-

E' la domanda che sempre più spesso ci facciamo, colpiti nei nostri più cari affetti dalle azioni criminali e suicide del terrorista ( islamico) di turno. Giorno dopo giorno, ci siamo quasi assuefatti agli attentati che questa feccia dell'umanità porta a termine contro chi, impotente e disarmato, non può reagire alla violenza portata a termine con disprezzo delle vite umane, anche più giovani ed indifese. A quanto pare, molte volte questi signori vengono aizzati affinchè portino a compimento i loro spregevoli atti criminali senza che, poi, si riesca a fermare le loro azioni . La polizia - le polizie- molte volte è all'origine degli attentati e relative stragi; o, quanto meno, poco o nulla riesce a fare al fine di fermarle . Non ci credete? Leggete di seguito quanto pubblicato da Maurizio Blondet nel suo blog:  Un'occhiata alla " fabbrica" dei terroristi (islamici).  

domenica 15 ottobre 2017

AVVENIRE : IL QUOTIDIANO DEI VESCOVI ITALIANI TIFA IUS SOLI E DIMENTICA LA LOTTA ALL'ABORTO.

Quella che potete "ammirare" quì sopra, è la copertina di prima pagina di Avvenire del 17 settembre scorso. Come potete vedere, il "giornale dei Vescovi Italiani"inneggia allo Ius Soli e all'immigrazione senza controlli. Una bella carrellata - non c'è che dire!- di "nuovi Italiani"; nuovi italiani che, oltre a deliziarci con delitti e crimini di ogni genere, secondo i nostri alti prelati vaticani, saranno coloro che ci "pagheranno" le pensioni e non permetteranno che la nostra povera Italia diventi una " landa"desolata. Ora: ammeso e non concesso che il nostro popolo sia dello stesso parere delle "Eccellenze" in questione - e non lo è!-, ci chiediamo come mai, quando si deve dare battaglia contro l'Eutanasia o l'Aborto - per non parlare delle "unioni civili"- la voce della Chiesa Cattolica non si senta né, parlando di stampa e giornali, si vedano reazioni adeguate al riguardo. E' una domanda che facciamo, sapendo che forse non riceveremo mai risposta. Perché Ius Soli sì e Lotta all'Aborto no?

PER CHI LAVORA AMNESTY ( INTERNATIONAL) ? PER IL DIPARTIMENTO DI STATO.....USA! ( art.di Maurizio Blondet).

Lontani dall'idea di annoverarci tra i cosiddetti "complottisti", dobbiamo ammettere, però, di esserci chiesti spesso su chi ci sia dietro certe notizie "farlocche" spacciate dai media nazionali ed internazionali quali "verità"incontrovertibili. Amnesty International, a quanto pare, sembra essere null'altro che il megafono di certi governi - in questo caso quello Americano di Donald Trump- per dare addosso e infangare il "Rais"di turno, in questo caso Bashar Al Assad. Descritto quale novello Hitler, sterminatore di sinceri democratici e bruciatore di corpi, veniamo ad apprendere che chi si scaglia contro di lui non è nient'altro che una persona ammanigliata - addirittura membro- del Dipartimento di Stato degli USA, ovvero...gli Stati Uniti d'America. Poi c'è qualcuno, in Italia ma anche in Europa, che vuole mettere il bavaglio a chi pubblica ( secondo loro!) Fake News! Leggi:Amnesty e le "Fake" news.

giovedì 12 ottobre 2017

12 OTTOBRE : IN TUTTA LA SPAGNA SI FESTEGGIA " EL DIA DE LA HISPANIDAD" .

-" EL DRAGON"( DI AUGUSTO FERRER - DALMAU ) -

Oggi, 12 ottobre, in tutta la Spagna ( Catalogna compresa!) si festeggia il giorno della  Hispanidad. Non è facile, per noi Italiani, capire cosa significhi tale termine : abituati a vivere con la schiena china e pronti a inginocchiarci di fronte al potente di turno, non riusciamo a comprendere cosa voglia dire orgoglio, amore di Patria, amore della Tradizione e, soprattutto, fierezza di appartenere ad un Popolo che, nel bene e nel male, è stato ed è protagonista della Storia mondiale. Quella con la Esse maiuscola. Per saperne qualcosa di più: 12 ottobre, Dia de la Hispanidad. 

JIAHADISMO E GUERRA CIVILE IN FRANCIA : ORMAI CI SIAMO.

Agli amici che ci seguono, consigliamo il seguente articolo di Lupo Glori in Corrispondenza Romana. Commentando i terribili attentati perpetrati dal terrorismo islamico in terra di Francia, l'autore ci fa conoscere anche il pensiero - espresso in un libro appena pubblicato - di Damien Le Guay, srittore d'oltralpe. Per saperne di più: Francia, la guerra civile è già in corso!

sabato 7 ottobre 2017

8 OTTOBRE 2017, BARCELONA: MARCIA DEGLI UNIONISTI CATALANI SUL PARLAMENTO ( GENERALITAT DE CATALUNYA).


-Patrioti Catalani in marcia Per la Spagna-

Domenica 8 ottobe 2017, a cura dell' associazione " Somatemps", avrà luogo la marcia dei Patrioti Catalani per l' Unità della Spagna, con ritrovo di fronte al Parlamento della Catalunya ( Generalitat).  Tutto il nostro appoggio all'azione dei nostri correligionari Catalani! Per saperne di più: www.somatemps.me/.